Technacy grazie all’evento “Sinergie” – Confindustria Romagna, finalmente in presenza

Locandina Technacy Sinergie

Martedì 17 maggio 2022 – Technacy finalmente si presenta in presenza alle aziende alla sede di Confindustria Romagna di Ravenna attraverso l’evento “Sinergie – dagli Associati per gli Associati”, il servizio di Confindustria Romagna che consente alle aziende di esprimere e comunicare know-how, progetti, presentare prodotti/servizi.

Technacy ha proposto un momento di riflessione e confronto sul profondo cambiamento in atto nel mondo delle trasmissioni dei dati digitali, soprattutto un focus sull’ano di lavoro svolto sui temi di “evolution in mobility” e open innovation svolto grazie al contributo offerto da Smartech – società di servizi per l’innovazione d’impresa di Confindustria Romagna.

All’evento hanno partecipato insieme a Vittorio Foschi e Ciro Liberatore (lato Technacy), Gianluigi Bonini – responsabile servizi sull’innovazione Romagna Smartech e gli innovator manager Tommaso Monaldi, Marco Ambrosini, Francesco Fullone, Giancarlo Barletta, Carlo Bozzo e Claudio Rossi.

“Technacy arriva da un lungo periodo di crescita in termini di fatturato, numero di addetti, presenza sul mercato. Ci siamo però resi conto che per mantenere e migliorare ancora questo trend positivo, avevamo bisogno di spingere ulteriormente sui processi d’innovazione e cambiamento della nostra impresa. Nasce da qui il nostro rapporto con il team di professionisti Smartech – spiega Vittorio Foschi – grazie a loro abbiamo rinnovato la nostra brand identity, strategie di marketing, migliorato la nostra comunicazione di marchio e di prodotto, sia in Italia che a livello internazionale. Sinergie è l’occasione per mostrare obiettivi e risultati raggiunti e aprire una riflessione si quanto sta cambiando sul mondo TLC; le nuove eSim, Sim card virtuali, aprono a nuovi modi della trasmissione digitale dati e nuovi operatori MVNO, soggetti non proprietari delle reti, stanno creando nuovo modelli di business molto diversi da un passato anche recentissimo”.

Financial Times, Il Sole 24 ore assieme a Technacy lanciano “Made x Italy Challenge”: iniziativa per l’ideazione di nuovi giovani talenti

Di cosa si tratta?

Financial Times in collaborazione con Il Sole 24 Ore, sta cercando 100 talenti propositivi under 35, curiosi e imprenditoriali per partecipare alla FTxMade in Italy Challenge 2022, la prima edizione di una competizione globale per il rilancio del Made in Italy in tutto il mondo.

Quando si svolgerà l’evento?

Si svolgerà dal 9 al 13 maggio 2022 negli studi Televisivi di Londra di Financial Times e di Milano del Sole 24 ore.

L’hackaton ha l’obiettivo di valorizzare l’Italia in quanto centro di eccellenza, imprenditorialità, sviluppo e innovazione rafforzando il posizionamento del Made in Italy in un contesto internazionale. Sarà un’occasione di formazione, di relazione con alcune importanti aziende nazionali, masterclass, workshop, con mentor FT e Sole 24 ore e rappresentanti delle aziende partner. I ragazzi selezionati infatti lavoreranno su progetti verticali innovativi.

Tutto questo grazie a Virginia Stagni, Head of Business Development e FT Talent Director, la più giovane Manager della storia del Financial Times di origini bolognesi che racconta: “la mia missione è quella di individuare nuove idee di business e opportunità di crescita, con particolare attenzione sui futuri lettori specialmente donne e under 30, e favorire l’acquisizione di giovani talenti per l’azienda”.

Chi supporta l’inizitiva e farà parte dell’evento?

Sponsor dell’iniziativa assieme a noi sono Cisco, Egea, Illimity, Johnson&Johnson; Recruitment partner è Nova; Community Partner sono Aurora, Factanza, Hacking talents, Kube, Shetech, Talent Garden, Talkin Pills, Torcha, Your Millennial Mentor

Link dell’evento: https://madeinitaly2022.ftxchallenge.com/