Telefonia e sicurezza: Technacy sbarca all'estero e cresce in piena pandemia

Telefonia e sicurezza: Technacy sbarca all'estero e cresce in piena pandemia

Vittorio Foschi: «Con Netmon controlliamo i consumi del traffico internet e rendiamo sicuri i dispositivi».

Il suo fiore all’occhiello si chiama “Netmon”, una piattaforma che consente di monitorare in tempo reale il traffico delle Sim aziendali permettendo alle imprese clienti di controllare costantemente il traffico prodotto e quindi di evitare sorprese in bolletta. Ma Technacy – l’azienda cervese fondata nel 2011 da un gruppo di professionisti già esperti nel settore e cresciuta nel tempo ideando servizi legati alla telefonia che l’hanno fatta diventare partner sia di Tim che di Vodafone – è tanto altro. E festeggia il suo decimo anniversario in controtendenza con il panorama economico, chiudendo cioè il 2020 segnato dal Covid con numeri ancor più positivi e l’esordio all’estero. Lo rivela l’amministratore delegato Vittorio Foschi, lasciando intuire che non è che l’inizio di ulteriori sviluppi.

Vedi allegato Leggi l'articolo completo Richiedi informazioni
Referente ufficio stampa: Alberto Mazzotti (ufficiostampa@technacy.it)